01mag 2018
CINQUANTADUE-TASTE EXPERIENCE, IL NUOVO JAPAN RESTAURANT MILANESE
Articolo di: Fabiano Guatteri

Cinquantadue-taste experience è un nuovo ristorante giapponese all’ombra del Castello Sforzesco. Del patron Xiaobo abbiamo detto qui  scrivendo del suo ristorante giapponese fusion Nishiki.  Xiaobo è di origine cinese e può vantare un percorso professionale nelle cucine di ristoranti nipponici dove ha approfondito le tecniche del sushi.

 

Il Cinquantade, l’ultimo nato, si affaccia sulla strada con due vetrine (foto 1), una delle quali dà sulla cucina (foto 2). Il locale è di tono: entrando sulla destra si sviluppano il banco del sushi e, in profondità, la cucina a vista. Ma ciò che cattura lo sguardo è il lampadario su misura che illumina con discrezione la sala arredata con toni chiari dallo studio di architettura Naos Design mentre il blu piastrella la cucina, insiste nel rivestimento di resina del pavimento e sul bancone del sushi. Inoltre l’accoglienza è resa ancor più piacevole dalla musica di sottofondo selezionata “su misura” dal music designer Paolo Scarpellini.

 

La cucina è giapponese attuale, innovativa con contaminazioni che la caratterizzano ulteriormente come il tempura di fior di zucca farciti con tartare di gamberi.  La carta del ristorante, oltre a proporre sushi diversamente declinati, comprende crudi come sashimi e tartare, tempura, piatti quali soba al tè verde con bottarga, black cod al miso, tonno scottato con pinoli e salsa di sesamo. Lo chef Sixia propone inoltre la Cartabianca, sei portate con piatti secondo mercato e le 5 variazioni del Wagyu Beef.

 

Abbiamo provato, dalla Cartabianca Ceviche e Rombo. Il Ceviche (foto 3); l’origine del piatto è peruviana, ma l’esecuzione è nikkei, ossia l’interpretazione data dai cuochi giapponesi di seconda generazione che risiedono in Perù. Rispetto a quella tradizionale la differenza più evidente è l’eliminazione della lunga macerazione del pesce nel succo di lime che si protrae per ore; essendo quindi la marinatura meno marcata, meglio si coglie il sapore originario del pesce: tra gli ingredienti ricciola, branzino, polpo, tonno, ma ovviamente la scelta ittica dipende dalla disponibilità del mercato e pertanto l’assortimento può variare. Si tratta di una portata armonica, dove le note acide non si impongono, pur fornendo freschezza al piatto. Il Rombo al forno (foto 4): la preparazione lascia “parlare” il rombo in quanto non è condito più del necessario così da permettere di coglierne la delicatezza cui si unisce la gradevole compattezza della polpa. Tra gli ingredienti che lo guarniscono, apprezziamo l’impiego dell’alga kombu tagliata a strisce, convenientemente ammorbidita, soprattutto per la consistenza che fa da contrappunto alla testura più cedevole del pesce.

 

La cucina giapponese è nota per la qualità delle materie prime che utilizza, come la carne di bovina Wagyu, considerata la migliore del pianeta. Carne che è protagonista delle 5 variazioni del Wagyu Beef a partire dal Carpaccio (foto 5) con semi di sesamo condito con una salsa che in parte si sovrappone al gusto della carne così da ricordare lo stile italiano, più che giapponese. I Gyoza Wagyu (foto 6) serviti con semi di sesamo, asparago, ravanello e una salsa con soia per il deeping sono esecuzione ineccepibile. Gli Uramaki con Wagyu (foto 7), sono una portata di grande piacevolezza dal sapore complesso, mentre  i Nigiri di Wagyu e foie gras (foto 8) rappresentano una preparazione molto convincente, uno dei piatti dal sapore più intenso con marcate nuance umami. L’ultima variazione e Wagyu alla piastra (foto 9), il modo più semplice di cucinare questa carne così da apprezzarne il sapore pieno e la proprietà di “fondere” in bocca. 

 

Una cucina molto caratterizzata che propone un’esperienza nipponica con tanti spunti, mi di sapori che difficilmente si possono trovare altrove in quanto frutto dell’estro creativo dell chef. 



 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

Indirizzo : Foro Bonaparte, 52 Milano
Telefono : 334.3627228
Articoli Simili
I più letti del mese
DALLA VIGILIA DI NATALE A SAN SILVESTRO TRA ACANTO E PRINCIPE DI SAVOIA | SUNDAY BRUNCH NATALIZI
Da sempre Hotel Principe di Savoia, uno dei gioielli italiani di Dorchester Collection, offre una serie di iniziative e momenti magici per rendere indimenticabile qualsiasi esperienza ai nostri ospiti. In esclusiva una ... Leggi di più
ORGOGLIO ITALIANO: LE COLLINE DI CONEGLIANO E VALDOBBIADENE CANDIDATE UNESCO
Un piccolo territorio del Veneto che si estende a partire da 50 chilometri a Nord di Venezia e arriva a 100 chilometri dalle Dolomiti, questa è la posizione delle Colline di Conegliano Valdobbiadene, diventate dallo scor... Leggi di più
Rita & Cocktails
Inaugurato nel 2002,  Rita & Cocktails si è subito distinto per la varietà e la personalità delle bevande miscelate prodotte che andavano ben oltre a quelle classiche. Ovviamente anche i cocktail canonici sono qui prepar... Leggi di più
LA LETTERA DI GUALTIERO MARCHESI
Mi chiedono spesso quale sia il mio “elisir di lunga vita”, il mio segreto. A furia di sentirmelo domandare una spiegazione l’ho trovata: la curiosità.  Mi piacciono le cose nuove, da quelle piccole di ogni giorno ai nu... Leggi di più
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.