08mar 2016
DANIELA CICIONI, CHEF VEGANA, CI PARLA DI SOSTENIBILITÀ
Articolo di: Fabiano Guatteri

Abbiamo incontrato Daniela Cicioni, di cui avevamo già parlato qui. Cuoca free lance, consulente e insegnante di cucina vegana, l’abbiamo intervistata a Identità Golose 2016.

 

Il 2015 è stato l’anno di Expo; tema dell’esposizione la sostenibilità interpretata dalla maggior parte dei cuochi come riduzione quando non eliminazione degli sprechi. Qual è la visione vegana della sostenibilità?

Non mangiando animali per prima cosa non si intaccano le risorse idriche e non si incoraggiano i disboscamenti per creare più spazi per gli allevamenti. Il secondo aspetto, non meno importante, è che non si alimentano gli inquinamenti ambientali prodotti dagli allevamenti sia in termini di scarichi inquinanti, sia di gas metano prodotto, vale a dire di gas a effetto serra. Si tratta di problemi irrisolti; questi due aspetti sono molto più importanti di un corretto comportamento individuale, che è come una goccia nel mare. 

 

Il rapporto tra crudismo e veganesimo

Il veganismo (non crudista)  si fonda principalmente su motivazioni etiche, il crudismo vegano si basa fondamentalmente su motivazioni salutistiche. Comunque non sono definizioni statiche, spesso ci sono più motivazioni insieme.

 

 

La FAO, in merito alla sostenibilità alimentare,  ha indicato gli insetti quale fonte proteica per la lotta contro la fame. Che cosa ne pensa?

Penso che sia meglio essere vegani perché le proteine animali sono comunque dannose. Senza allevamenti gli spazi agricoli aumenterebbero; e quelli esistenti destinati all’alimentazione animale, come per esempio le coltivazioni di mais, sarebbero utilizzati per sfamare l’umanità. 

 

Come cuoca vegana ha trovato difficoltà a inserirsi nell’ambito ristorativo?

Nessun problema. Ho trovato intelligenza e pertanto non ho incontrato problemi. Non ho mai vissuto situazioni particolari di discriminazione. 

1

Articoli Simili
I più letti del mese
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
MARTEDÌ 31 E MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO DA SADLER CASSOEULA & CHAMPAGNE
Martedì 31 gennaio e Mercoledì 1 febbraio due serate speciali a base di cassoeula & champagne. Torna l’appuntamento con le serate a tema di Chic’n Quick, la trattoria moderna dello chef Claudio Sadler. Martedì 31 gennai... Leggi di più
La zucca nella pasta
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
MU DIMSUM L’ALTA CUCINA CINESE A PREZZI CONTENUTI
La ristorazione cinese a Milano negli ultimi anni ha conosciuto profondi cambiamenti. Le numerose trattorie a conduzione familiare che proponevano una cucina approssimativa e spesso pesante sono andate via via sparendo i... Leggi di più
TAGLIOLINI AL BURRO E CAVIALE AL PROFUMO DI AGLIO ORSINO
NANNI BALESTRINI: VOGLIAMO TUTTO OPERE ANNI ‘70 E ‘80
Nanni Balestrini: vogliamo tutto opere anni ‘70 e ‘80- Mostra a cura di Manuela Gandini Come una frenata sull’orlo dell’abisso – con cascate di parole, immagini e pensieri – si inchioda la produzione visiva di Nanni Ba... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.