06mag 2018
ECLETTRICA: LA QUINTESSENZA DEL VIOLINO ELETTRICO DI ELSA MARTIGNONI
Articolo di: CityLightsNews

Eclettrica, la quintessenza del violino elettrico di  Elsa Martignoni in un album tutto da ascoltare. Il 17 all’Open Milano e il 23 maggio allo Straf Bar, le prime due date di presentazione del primo album della violinista Elsa Martignoni che con il suo violino elettrico e con quello classico conquista e affascina un pubblico trasversale amante della buona musica, tra sfumature funky, rock, lounge e diversioni electro-house. 

Suoni sperimentali e innovativi, in brani house, dance, chill out e tango che esprimono tutti i lati dell’arte di Elsa Martignoni e del suo violino elettrico. 

Eclettrica è il primo cd della talentuosa e audace violinista milanese che ha saputo rompere gli schemi, sfidando i rigidi canoni di chi suona il violino classico per abbracciare con passione le sonorità del violino elettrico. Una performer globetrotter che gira il mondo per esibirsi in performance spettacolari in teatri, locali ed eventi pubblici e privati, traendo dal pubblico che la ascolta quell’energia che lei trasforma e trasmette nelle sue note in una sorta di continuo scambio a base di musica. 

Dopo l’entusiasmante parentesi all’ultimo Festival di Sanremo, dove è tornata a suonare per l’orchestra dell’Ariston con il suo violino classico, varie esibizioni durante la Design Week milanese e un salto in Messico per suonare durante la Fashion Week locale, Elsa Martignoni è pronta per presentare il suo primo album esibendosi in varie location, cominciando proprio da Milano. 

 

Giovedì 17 maggio all’Open Milano, la libreria lounge bar e bistrot  dalle 19, va in scena un aperitivo con presentazione ufficiale di “Eclettrica”, per scoprire un po’ della storia dell’artista, della genesi dell’album e ammirare dal vivo l’esecuzione dei brani in esso contenuti in compagnia del basso di Gigi de Martino, produttore del cd. Prima quelli con il violino classico amplificato come “Tango Metropolitano” e “Sueño de España”, ispirati dai viaggi, dai profumi, dai colori e dalle esperienze vissute dall’artista in quei Paesi, per poi proseguire con la dance anni ’80 di “Summer 80’s” con l’affezione a Sting e ai The Police con “Every Heart”. Il live continuerà con i brani incisi con il violino elettrico: dal groove di “Funky Violin” ai suoni e alle onde sonore trasmesse dalla sabbia del deserto arabo di “Sand”, dal mix tra sacro e profano di “Angel&Devil” all’attitudine crossover di “Sweet Child” che svela l’animo rock di Elsa, tributo ai Guns N’ Roses.

 

E per concludere in bellezza, un assolo emozionante e un breve live con djset house, electro-house e dance, affiancata dall’amica dj Valentina Sartorio. Ingresso a 10€ consumazione inclusa, da accompagnare per chi volesse a taglieri, hamburger e tapas anche vegetariane. 

Seconda data da segnarsi in agenda mercoledì 23 maggio nella sala eventi dell'Hotel Straf in via San Raffaele 3, dove alle 18 viene presentato l’album con esecuzione live dei brani accompagnata dal basso di Gigi de Martino, per poi spostarsi alle 19 all’esterno dello StrafBar per un aperitivo electro-house e dance condito da performance live sempre a fianco di Valentina Sartorio. Ingresso libero. 

 

Il suo ricordo di Sanremo 

Grandi emozioni e altrettante soddisfazioni per l’impegno che l’ha vista protagonista nell’orchestra dell’ultimo Festival di Sanremo, dove è stata molto apprezzata dagli artisti le cui canzoni hanno avuto un importante seguito dagli archi. Come quella di Max Gazzè, quella di Mario Biondi orchestrata dal grande Maestro Beppe Vessicchio, quella de Lo Stato Sociale il cui inizio è stato accompagnato da un violino molto ritmato, quella di Nina Zilli che ha arrangiato lei stessa nella parte degli archi, e soprattutto quella dei Negramaro, brano che inizia con un tremolato d'archi importante voluto da Giuliano Sangiorgi. Per non parlare poi della grande emozione provata da Elsa nell’accompagnare Sting, nel conoscere Il Volo accompagnandoli in “Nessun Dorma” e dai personali complimenti di Red Canzian che ha voluto il suo contatto per poter fare una collaborazione insieme e di quelli ricevuti dal simpaticissimo Fiorello che l’ha intervistata in diretta per Radio 105. 

Il percorso verso “Eclettrica” 

Elsa ha iniziato quasi per caso ad improvvisare durante un djset al Propaganda di Milano, sostituendo una collega all’ultimo momento e senza far prove, salendo sul palco e sentendo la nota ad orecchio. L’energia e l’acclamazione del pubblico l’ha travolta e le ha fatto così scoprire un talento che non sapeva di avere. Scatta quindi un qualcosa dentro di lei che la porta a lavorare in giro per l’Italia a fianco di noti dj mentre continua a suonare con l’orchestra Verdi per concerti classici. Fino a quando diventa resident performer al Gattopardo di Milano (per tre serate a settimana) e opta di proseguire la sua carriera dedicandosi principalmente al violino elettrico continuando con il classico solo come freelance. Nel 2013 scatta la molla di produrre un album, durante l’esperienza di una stagione estiva in Croazia dove il pubblico entusiasta le continuava a chiedere un cd con la sua musica. Al suo ritorno incontra il produttore Gigi de Martino e comincia a nascere il progetto di “Eclettrica”, un album dal mood lounge e world music che racconta la sua storia, il suo vissuto, i suoi viaggi in giro per il mondo. 

Eclettrica, Un lavoro intenso, lungo perché “per creare musica e sviluppare le idee con il giusto mood non è facile” e dove “ogni brano racconta la mia storia, un ricordo ben preciso di un pezzo di vissuto”. 

 

I brani 

Funky Violin - violino elettrico: groove funky/dance; un branco dove Elsa ha voluto esprimere il sound elettrico del violino su un groove ritmato che rappresenta la quintessenza della sua trasformazione da violinista classica a elettrica. Un’intenzione ben precisa di far sentire il suono del violino elettrico in quanto tale, con il suo sound più aggressivo che può effettare mettendo un riverbero in delay e dove Elsa esprime per la prima volta anche la sua vocalità. 

Sueño de España - violino elettrico: lounge; Un brano che celebra il periodo in cui Elsa ha vissuto e lavorato in Spagna (a La Coruña, a Ibiza e Formentera) il cui titolo volutamente scritto in uno spagnolo italianizzato per ironizzare sulla sua non conoscenza della lingua di quel periodo. 

Summer 80's - violino classico: un tributo alla house internazionale degli anni ’80 che tanto hanno segnato la sua adolescenza. 

Every Heart - violino classico: brano elettronico e romantico, tributo a “Every Breath you take” dei The Police. 

Tango Metropolitano - violino classico: un tango elettronico che esprime la passione e l’amore per il genere a ricordo del suo viaggio in Argentina e del periodo in cui ha lavorato a Buenos Aires per un’orchestra e in uno spettacolo teatrale. 

Sand - violino classico: ispirato al suo viaggio in Oman dove nel deserto ha vissuto un’esperienza mistica, liberatoria e carica di energia. La musica araba si sposa perfettamente con l’elettronica e non molti sanno che l’origine del violino è araba, dove intorno all’anno 1000 è nato il rebab. 

Sweet Child - violino elettrico: un brano rock (altro genere che l’appassiona), tributo al brano dei Guns N’ Roses, dove il violino viene usato come una chitarra elettrica. 

Angel & Devil - metà con il classico e metà con l'elettrico: un brano ispirato dal musica dei The XX e da Carmina Burana di Carl Orff che gioca sul tema del sacro e del profano, del suo passaggio dal violino classico a quello elettrico, di cui ha fatto anche un videoclip nel 2012. 

 

Alcuni video di Elsa Martignoni: 

Fashion party all’Armani Hotel 

Show Reel (Top DJ di Sky e Gala dinner) 

 (ITMA 2015

 

 

1

2

3

4

Indirizzo : v.le Monte Nero 6 Milano
Articoli Simili
I più letti del mese
DALLA VIGILIA DI NATALE A SAN SILVESTRO TRA ACANTO E PRINCIPE DI SAVOIA | SUNDAY BRUNCH NATALIZI
Da sempre Hotel Principe di Savoia, uno dei gioielli italiani di Dorchester Collection, offre una serie di iniziative e momenti magici per rendere indimenticabile qualsiasi esperienza ai nostri ospiti. In esclusiva una ... Leggi di più
ORGOGLIO ITALIANO: LE COLLINE DI CONEGLIANO E VALDOBBIADENE CANDIDATE UNESCO
Un piccolo territorio del Veneto che si estende a partire da 50 chilometri a Nord di Venezia e arriva a 100 chilometri dalle Dolomiti, questa è la posizione delle Colline di Conegliano Valdobbiadene, diventate dallo scor... Leggi di più
Rita & Cocktails
Inaugurato nel 2002,  Rita & Cocktails si è subito distinto per la varietà e la personalità delle bevande miscelate prodotte che andavano ben oltre a quelle classiche. Ovviamente anche i cocktail canonici sono qui prepar... Leggi di più
LA LETTERA DI GUALTIERO MARCHESI
Mi chiedono spesso quale sia il mio “elisir di lunga vita”, il mio segreto. A furia di sentirmelo domandare una spiegazione l’ho trovata: la curiosità.  Mi piacciono le cose nuove, da quelle piccole di ogni giorno ai nu... Leggi di più
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.