09giu 2018
FIRRIATO È L’ENOLOGIA SICILIANA CHE PIACE | EXPERIENCING FIRRIATO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Ormai da decenni i vini siciliani godono di una meritata reputazione grazie anche alla valorizzazione dei vitigni autoctoni, un tempo vinificati in uvaggi, prodotti in purezza così da valorizzare il variegato repertorio dell’enologia della regione.

 

Si aggiunga che un importante lavoro è stato fatto per qualificare e promuovere molte zone di produzione così che queste hanno saputo evidenziare un potenziale che in passato era inespresso. La Sicilia oggi rappresenta una realtà vitivinicola molto articolata, con vigneti messi a dimora in aree montane, collinari e marittime. Un’azienda vitivinicola che riassume al meglio questa differenziazione produttiva è Firriato, proprietaria di terreni dalle caratteristiche pedologiche e climatiche differenziate.

 

Firriato, infatti, dall’Etna a Favignana conta 6 tenute per un totale di 380 ettari di vigneto coltivati in regime di agricoltura biologica. L’area comprende tre contesti produttivi eterogenei ossia l’Agro di Trapani, dove la tradizione vitivinicola è millenaria, l’Etna e la viticoltura di mare dell’isola di Favignana. Realtà differenti, ma curate dalla stessa mano, dalla stessa logica produttiva che non massifica la produzione, ma valorizza ogni singolo vigneto a vantaggio della qualità. Tutto ciò si traduce in 9 linee di vini per un totale di 36 etichette. La collezione Firriato è approdata a Milano, nei Chiostri dell’Umanitaria con Experiencing Firriato, dove a fine maggio ha aperto le porte a clienti, giornalisti, ospiti VIP e winelover, per un totale di 2500 partecipanti. 

 

E’ stato organizzato un percorso sensoriale, un viaggio nella Sicilia enologica e gastronomica cadenzato da diverse isole di degustazione. Sul côté vini,  in degustazione metodo classico Gaudensius Blanc de Noir (Etna Doc) e Gaudenisus Blanc de Blancs, per proseguire con i Grandi Classici Bianchi e Rossi, con le etichette che hanno scritto negli anni la storia del marchio e ancora: i vini biologici Caeles, i Cru di famiglia con i top wine Harmonium, Ribeca e Camelot che hanno consacrato Firriato tra i grandi nomi dell’enologia italiana, la vendemmia tardiva con il Bayamore, e i vini Dolci Naturali, con i passiti l’Ecrù e il Favinia Passulè. Tutto questo senza mai dimenticare i vini dell’Etna e dell’isola di Favignana che rappresentano vere e proprie perle enologiche.

 

Experiencing Firriato è stato anche un percorso gastronomico con due demo cooking affidati ad Andrea Macca, resident Chef di Baglio Sorìa Wine & Resort, e a Lorenzo Ruta, della Taverna Migliore di Modica.. Nelle isole di degustazione non è mancato l’accostamento dei vini Firriato con lo street food gourmet di FUD Bottega Sicula, con due Presidi Slow Food, come i formaggi del Consorzio della Vastedda del Belice e il Suino Nero dei Nebrodi, grazie all’azienda La Paisanella e alla porchetta dell’azienda Vecchio Carro e via elencando. Un percorso siciliano in un prestigioso edificio storico di Milano

 

Federico Lombardo di Monte Iato, COO Firriato ha così sintetizzato la serata: “Questo evento ci ha dato ancora una volta la possibilità di rafforzare quel legame tra la nostra azienda e la città di Milano. Abbiamo voluto questa serata per celebrare, ancora una volta, la nostra presenza in una città che dal punto di vista enogastronomico mette in campo un alto livello che poche capitali al mondo possono vantare”. 

1

2

3

4

5

6

7

8

Articoli Simili
I più letti del mese
DALLA VIGILIA DI NATALE A SAN SILVESTRO TRA ACANTO E PRINCIPE DI SAVOIA | SUNDAY BRUNCH NATALIZI
Da sempre Hotel Principe di Savoia, uno dei gioielli italiani di Dorchester Collection, offre una serie di iniziative e momenti magici per rendere indimenticabile qualsiasi esperienza ai nostri ospiti. In esclusiva una ... Leggi di più
ORGOGLIO ITALIANO: LE COLLINE DI CONEGLIANO E VALDOBBIADENE CANDIDATE UNESCO
Un piccolo territorio del Veneto che si estende a partire da 50 chilometri a Nord di Venezia e arriva a 100 chilometri dalle Dolomiti, questa è la posizione delle Colline di Conegliano Valdobbiadene, diventate dallo scor... Leggi di più
Rita & Cocktails
Inaugurato nel 2002,  Rita & Cocktails si è subito distinto per la varietà e la personalità delle bevande miscelate prodotte che andavano ben oltre a quelle classiche. Ovviamente anche i cocktail canonici sono qui prepar... Leggi di più
LA LETTERA DI GUALTIERO MARCHESI
Mi chiedono spesso quale sia il mio “elisir di lunga vita”, il mio segreto. A furia di sentirmelo domandare una spiegazione l’ho trovata: la curiosità.  Mi piacciono le cose nuove, da quelle piccole di ogni giorno ai nu... Leggi di più
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.