06giu 2018
FRANCIACORTA MOSNEL PAS DOSÉ RISERVA 2008, UN SUPERFRANCIACORTA
Articolo di: Fabiano Guatteri

Un Franciacorta, o più in generale uno spumante Metodo Classico o uno Champagne di 10 anni trova sempre il nostro interesse. Si tratta sicuramente di un vino importante in quanto per un Franciacorta, e per più i generale un vino spumatizzato, raggiungere i decennio in piena salute è sicuramente presupposto di qualità. Degustare bollicine così mature, inoltre, implica un’indubbia (talvolta inconfessata) piacevolezza. Mosnel, maison franciacortina di cui abbiamo avuto modo di parlarne qui, qui  e non solo, ha proposto agli addetti ai lavori un’anteprima del Franciacorta Pas Dosé Riserva 2008 (video 2), con una degustazione in azienda. Per meglio capirlo, interpretarlo, per avere cioè una chiave di lettura e comprenderne meglio lo stile, è stato proposto in degustazione insieme con altri vini dell’Azienda.

 

A introdurre, condurre, supportare la degustazione Lucia Barzanò (foto 1), Chiara Giovoni e il tecnico della cantina. Hanno preceduto il Riserva cinque etichette sia sans année, sia millesimate, che pur nell’ovvia diversità si sono rivelate unite da un fil rouge. Ma prima di entrare nel merito della degustazione va detto che la 2008 fu una grande annata e per tale motivo è stata scelta dall’Azienda per realizzare di questo “superfranciacorta”, il top di gamma Mosnel, da vinificare unicamente nelle vendemmie più felici. E’ animato da Chardonnay (60%), Pinot Bianco (20 %) e Pinot Nero (20 %) prodotti esclusivamente con le uve della tenuta. Dopo la vendemmia le uve sono state sofficemente pressate e lasciate decantare a temperatura controllata per 12 ore. La fermentazione del mosto è avvenuta parte in vasche di acciaio inox e parte in legno. E’ seguito l’assemblaggio e a marzo del 2009 il vino è stato imbottigliato. La presa di spuma si è protratta per 102 mesi nelle cantine seicentesche dell’azienda, prima del remuage. Questa Riserva è un’edizione limitata di 5900 bottiglie e sarà commercializzata a settembre nelle enoteche. 

 

Prima di degustarlo è stato proposto un percorso che ha compreso (foto 3) i Franciacorta Pas Dosé SA (sans année), Brut SA, Brut Satèn Millesimato 2013, Extra Brut EBB Millesimato 2013 (video 4). Tutti vini sono definiti da uno stile elegante, equilibrato, senza ostentazioni, di sostanza, capace di coniugare struttura e freschezza. I Satèn sono in genere vini delicati, di corposità contenuta che in genere fanno da contrappunto alle collezioni più austere delle relative cantine.

 

Il Mosnel Satèn Millesimato 2013, figlio unicamente di uve chardonnay, sembra appartenere a un’altra scuola (lo stile della casa) perché possiede un altro timbro: pur mostrando note soffici, burrose, esprime un struttura da far pensare, come sensazione di beva, a un più complesso Blanc de Blancs.

 

E che dire del Brut SA; sicuramente non ha le note di agrumate di pompelmo e di lime del Pas Dosé SA, ma per contro propone una maggiore vivacità floreale, avvincenti note di pesca bianca che lo qualificano. Va notato che entrambi questi Franciacorta, da uve chardonnay, pinot bianco e pinot nero, hanno alle spalle un affinamento non da niente: 30 mesi il Pas Dosé (con il 30% di vini riserva) e 24 mesi il Brut. E se il 2008 è il top, non va preso alla leggera l’Extra Brut EBB Millesimato 2013, vino di grande carattere, maestoso, con piacevoli sentori di limone, ananas, melissa, buccia di agrume, pepe: vino battagliero di grande determinatezza.

 

Il Franciacorta Pas Dosé Riserva 2008, infine, dotato di colore dorato con bollicine finissime, risplende di una molteplicità di note profumate che comprende uno sfavillio di sentori di frutta estiva e tropicale, di confettura di albicocca, di mela golden , ma anche di mandorla fresca, di zenzero. In bocca rivela struttura, spessore, suadenza con ricordi di pasta di nocciola, ancora frutta matura, miele, melissa... e freschezza. E’ una referenza che, nonostante la compostezza, l’equilibrio, la ricchezza di sostanza, non ha raggiunto ancora l’apice e per quanto a settembre sarà più evoluto, sicuramente richiederà più tempo per raggiungere la piena maturità. Quanti anni? Lasciamo ad altri l’ardua valutazione... ma soprattutto la lasciamo al vino. 

1

2

3

4

Indirizzo : Via Barboglio 14 Carmignone
Telefono : info@mosnel.com
Articoli Simili
I più letti del mese
DALLA VIGILIA DI NATALE A SAN SILVESTRO TRA ACANTO E PRINCIPE DI SAVOIA | SUNDAY BRUNCH NATALIZI
Da sempre Hotel Principe di Savoia, uno dei gioielli italiani di Dorchester Collection, offre una serie di iniziative e momenti magici per rendere indimenticabile qualsiasi esperienza ai nostri ospiti. In esclusiva una ... Leggi di più
ORGOGLIO ITALIANO: LE COLLINE DI CONEGLIANO E VALDOBBIADENE CANDIDATE UNESCO
Un piccolo territorio del Veneto che si estende a partire da 50 chilometri a Nord di Venezia e arriva a 100 chilometri dalle Dolomiti, questa è la posizione delle Colline di Conegliano Valdobbiadene, diventate dallo scor... Leggi di più
Rita & Cocktails
Inaugurato nel 2002,  Rita & Cocktails si è subito distinto per la varietà e la personalità delle bevande miscelate prodotte che andavano ben oltre a quelle classiche. Ovviamente anche i cocktail canonici sono qui prepar... Leggi di più
LA LETTERA DI GUALTIERO MARCHESI
Mi chiedono spesso quale sia il mio “elisir di lunga vita”, il mio segreto. A furia di sentirmelo domandare una spiegazione l’ho trovata: la curiosità.  Mi piacciono le cose nuove, da quelle piccole di ogni giorno ai nu... Leggi di più
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.