08dic 2017
NISHIKI, SUGGESTIVITÀ NIPPONICHE E CONTAMINAZIONI OCCIDENTALI
Articolo di: Fabiano Guatteri

In questa testata non abbiamo mai dato spazio ai ristoranti giapponesi con cuochi cinesi, per il in quanto spesso si tratta di ristoranti cinesi convertiti alla cucina nipponica senza esprimerne né spirito, né sostanza e con una differenza complessiva abissale. Ma la discriminante non è la l’origine culturale dello chef, ma la capacità di riprodurre una cucina non solo nell’insegna, ma anche nel piatto. Abbiamo dato spazio a Priam Wicky’s chef dell’Wicky’s Wicuisine Seafood di cui abbiamo detto qui, nonostante non sia giapponese, che però ha studiato e approfondito cucina giapponese (kaiseki). Tutto ciò, e senza prospettare paragoni di sorta, per introdurre lo chef Xiaobo, cinese, che con la moglie Alessandra gestisce il ristorante giapponese fusion Nishiki.  Xiaobo può vantare un percorso professionale nelle cucine di ristoranti nipponici dove ha approfondito le tecniche del sushi. Il locale è elegante e ospitale con luci morbide, colori caldi che virano all’azzurro e al blu, articolato in più sale, e con privé perfetti per cene di coppia dove si cena seduti su cuscini separati dalla sala principale da tendaggi. Nei mesi caldi è agibile, per dehors, un giardino interno. Banco del sushi e cocktail bar completano gli arredi. Abbiamo provato alcune portate a partire dalle ostriche avvolte da salmone crudo, zenzero e condite con salsa ponzu (foto 2): piatto teso, croccante, con intensità marine e fruttate. I Nishiki Spoon (foto 1) tre cucchiai che contengono ciascuno ostrica, gambero rosso di Sicilia, salmone o ricciola, conditi con una propria salsa; ma i protagonisti possono cambiare e talvolta viene per esempio utilizzato l’uovo di quaglia e tartufo (foto 3). Si tratta di sperimentazioni calibrate, con sapori spiccati, ma armonici, mai aggressivi, come nel caso della Millefoglie tonno, lamelle di foie gras, uova di pesce e foglia d’oro (foto 4), un boccone raffinato e complesso, presentato senza ostentazione. Il Black Cod, ossia il merluzzo carbonaro o nero dell’Alaska, in salsa al miso qui servito con gli asparagi, (foto 5) è in pieno stile Nobu, , l’ideatore di questo piatto che nei ristoranti giapponesi solitaente non manca in quanto ogni chef dà una propria interpretazione. Quello di Xiaobo provato essenso frammentato mancava del sufficiente spessore per poter valutare pienamente la consistenza, ma ciò che abbiamo potuto cogliere per sfumature gustative, era ineccepibile. Yakisoba al tè verde con verdura e bottarga (foto 6) costituisce a nostro avviso un piatto “riposante”, nonostante la presenza della bottarga, grazie alle note tanniche ed erbacee del tè che aiutano a resettare il gusto. Giusta pausa per gustare al meglio i Nishiki Roll, portate in cui lo chef esprime la propria creatività e la cucina nippo-fusion si dimostra più che convincente: branzino, astice, angus, foie gras, cappesante sono solo alcuni degli ingredienti utilizzati. I roll all’astice (foto 7), il branzino con granella di pistacchi (8), la cappesanta con le uova di pesce e tonno scottato, (9), l’angus al foie gras (10) rappresentano un percorso gustativo che dalla dolcezza dei crostacei arriva a un sapore dichiaratamente umami riprodotto dalla carne con foie gras. Ma l’esperienza al Nishiki non si esaurisce con i piatti che, grazie alla ricca carta dei vini e le proposte al calice, possono essere accompagnati da prestigiose etichette (oltre che con birra giapponese e sake). Va infatti detto delle bevande miscelate di Joynul Islam prestigioso mixologist (già Loolapaloosa per capirci) che prepara cocktail d’autore con ingredienti intriganti come il messicano Ancho Reyes (foto 11), liquore a base di distillato di canna da zucchero al peperoncino, che utilizza per elaborare il Mexical sour (foto 12), ispirato al Whiskey sour.

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

Indirizzo : Corso Lodi 70 Milano
Telefono : 02.87393828
Articoli Simili
I più letti del mese
Rita & Cocktails
Inaugurato nel 2002,  Rita & Cocktails si è subito distinto per la varietà e la personalità delle bevande miscelate prodotte che andavano ben oltre a quelle classiche. Ovviamente anche i cocktail canonici sono qui prepar... Leggi di più
DALLA VIGILIA DI NATALE A SAN SILVESTRO TRA ACANTO E PRINCIPE DI SAVOIA | SUNDAY BRUNCH NATALIZI
Da sempre Hotel Principe di Savoia, uno dei gioielli italiani di Dorchester Collection, offre una serie di iniziative e momenti magici per rendere indimenticabile qualsiasi esperienza ai nostri ospiti. In esclusiva una ... Leggi di più
ORGOGLIO ITALIANO: LE COLLINE DI CONEGLIANO E VALDOBBIADENE CANDIDATE UNESCO
Un piccolo territorio del Veneto che si estende a partire da 50 chilometri a Nord di Venezia e arriva a 100 chilometri dalle Dolomiti, questa è la posizione delle Colline di Conegliano Valdobbiadene, diventate dallo scor... Leggi di più
GAGGIA MILANO PRESENTA #CELEBRATEMILAN PHOTO EXHIBITION ALL’HOTEL VIU
Gaggia Milano presenta #celebratemilan Photo Exhibition all’Hotel Viu In Partnership con Igers Milano. E’ profondo il legame tra Gaggia e Milano. E’ in questa straordinaria città, dinamica e operosa, ch... Leggi di più
LA LETTERA DI GUALTIERO MARCHESI
Mi chiedono spesso quale sia il mio “elisir di lunga vita”, il mio segreto. A furia di sentirmelo domandare una spiegazione l’ho trovata: la curiosità.  Mi piacciono le cose nuove, da quelle piccole di ogni giorno ai nu... Leggi di più
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.