16ago 2018
PER UN’ALIMENTAZIONE ETICA, SALUTARE, SOSTENIBILE | DOPO EXPO 1
Articolo di: Fabiano Guatteri

Per un’alimentazione  etica, salutare, sostenibile

In Italia il cibo inteso non solo come bisogno primario, ma anche nella sua più ampia accezione culturale, è di tendenza. La spettacolarizzazione mediatica, l’attenzione dei social network, i riconoscimenti internazionali di cuochi italiani, il continuo fiorire di ristoranti e locali dedicati alle più svariate cucine talvolta superspecializzate (solo patate al forno, solo fritti….), il susseguirsi ininterrotto di eventi a nome food, hanno attribuito al cibo una indubbia centralità.

 

In tale contesto negli ultimi anni ha preso sempre più spazio una visione del cibo ecosostenibile. Expo 2015 Nutrire il pianeta, Energia per la vita, ha rappresentato un momento di non ritorno. Nonostante le critiche che possiamo muovere e nonostante le evidenti contraddizioni, Expo ha enfatizzato il dibattitto sugli sprechi alimentari.

 

Di pari passo numerosi cuochi hanno voluto corroborare il messaggio di Expo teorizzando e mettendo in pratica una cucina più etica realizzata con alimenti “poveri” e riutilizzando o riducendo al minimo gli scarti. In un precedente articolo  abbiamo affrontato il tema della sostenibilità riferita alle fonti energetiche, alla produzione, all’alimentazione. In quell’occasione denunciammo i disastri ecologici causati dagli allevamenti intensivi, dall’agricoltura ad alto impatto ambientale e abbiamo ribadito che la sostenibilità non è gestire al meglio la Terra come se fosse una nostra proprietà: La Terra non è nostra. Semmai ci è stata data in prestito dai nostri padri, per consegnarla ai nostri figli e quando si ha un bene in prestito... 

 

In pratica abbiamo scritto che se volessimo consumare carne sarebbe doveroso evitare quella prodotta dagli allevamenti intensivi per lo stress provocato agli animali allevati, per l’inquinamento e per gli elevati dispendi idrico e di risorse alimentari che implicano. Basti dire che per produrre un chilo di carne si utilizzano 6,5 kg di granaglie che potrebbero essere destinati all’alimentazione umana.

 

Inoltre l’impronta idrica per chilo di carne, ossia l’acqua utilizzata non solo per abbeverare gli animali, ma per irrigare i campi coltivati per la loro alimentazione e quella usata in tutto il ciclo produttivo, è di migliaia di litri, 15 mila secondo alcune fonti.

 

Sono gli allevamenti intensivi alcuni dei centri che minano l’ecosistema. Chi non vuole rinunciare alle proteine animali dovrà prima o poi prendere in considerazione i suggerimenti della FAO, che indica come possibili fonti alimentari gli insetti i quali rappresenteranno una fonte alimentare sempre più diffusa. 

(continua)

1

Articoli Simili
I più letti del mese
Fiori di zucca spadellati
19 SETTEMBRE, OPEN DAY ALLA SCUOLA DEL PANINO ITALIANO
19 settembre, open day alla Scuola del Panino Italiano un nuovo punto di vista per gli appassionati di cibo e cucina. Per gli amanti della cucina italiana, per i cuochi amatoriali e persone in cerca di soluzioni e idee p... Leggi di più
L’APERITIVO TRUSSARDI CHE VERRÀ SERVITO AL CAFÉ TRUSSARDI
Dopo 18 mesi di ricerche nasce  l’Aperitivo Trussardi che al Café Trussardi alla Scala sarà servito in purezza per la preparazione di bevande miscelate. E’ un liquore infuso base vino alcl e spezia dal gusto aromatico, p... Leggi di più
CALVISIUS CAVIAR PRESENTA LA NUOVA CALVISIUS COLLECTION 2016
Calvisius  è un marchio registrato di Agro Ittica Lombarda, azienda che produce e distribuisce caviale, oltre ad altre specialità ittiche. Il Calvisius, ha presentato a Identità Expo San Pellegrino la nuovissima “Calvisi... Leggi di più
Spaghetti al peperone con ricci e scampi
LA PERA , FRUTTO RICCO DI PECTINE CHE RIDUCONO GLICEMIA E COLESTEROLO
La pera è un frutto antichissimo: ai tempi dell’Antica Roma se ne contavano oltre 40 specie, oggi più di un migliaio, da suddividere principalmente tra pere estive e pere invernali. Tra le estive da ricordare la Wi... Leggi di più
I VINI SAN MARZANO AL LOFT DI MA' HIDDEN KITCHEN
Una cena cucinata da Salvatore Carlucci, Chef de La Barca di Marina di Pulsano,  in abbinamento ai vini San Marzano al  loft di Ma' Hidden Kitchen  introdotta dalla cordiale ospitalità  di Lele e servita dalla deliziosa ... Leggi di più
LO STILE POLJE, AZIENDA FRIULANA DEL GRUPPO SUTTO WINE
La nascita della cantina Polje risale al 1923 a Novali Cormons, nel Collio Goriziano. Si tratta di un podere ben esposto con la conformazione tipica del territorio carsico che dà il nome alla cantina: Polje è infatti una... Leggi di più
LA PERA |DIURETICA E RICCA DI FIBRE
La pera è un frutto antichissimo: ai tempi dell’antica Roma se ne contavano oltre 40 specie, oggi più di un migliaio, da suddividere principalmente tra pere estive e pere invernali. Tra le estive da ricordare la William,... Leggi di più
DOMANI 4 APRILE APERITIVO AD ART&BIKE | LIVE DUO LO-FI MAKY TITO
Da domani, ogni mercoledì dalle 18:30, l’appuntamento fisso è presso Art&Bike  di Lambrate, nuovo luogo di incontro nell'ambito del Lambrate Design District. Si trova  nello Spazio Industriale di via dei Canzi 14, ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.