23ott 2014
Pietro Spica, pittore e scultore
Articolo di: Serena Omodeo

12 Tweet Interview

1
L’errore imperdonabile nel galateo
il non fare la scarpetta! il primo valore d'educazione è il rispetto dell'ambiente: pulire il piatto risparmia tonnellate di detersivi; e rispetta anche la sacralità del cibo
2
L’errore imperdonabile in cucina
mettere in cucina uno come me che adora mangiare, ma non sa cucinare
3
L’ingrediente da celebrare
l vino rosso: per sfumare gli arrosti e per stare allegri ancora prima di cominciare la cena
4
La musica diffusa che ti piacerebbe in un ristorante
i concerti brandeburghesi di Bach… stanno bene con tutto e alleggeriscono tutto
5
Il luogo più romantico a Milano in cui portare il/la partner
Largo La Foppa: nel cuore di Brera e vicino anche al parco, allo studio di mio zio pittore, a Moscatelli, all'ex Obraz cine-studio e.. altro.
6
l personaggio milanese che inviteresti a cena
Gianni Dova, nel cui studio fin da piccolo mi incantavo fra i profumi di trementina, acqua ragia e i colori ad olio
7
Il punto debole di Milano
Le biciclette in affitto a 36 narcoeuro annuali più vicine a casa mia sono ubicate a circa tre chilometri di distanza, un pò troppo per chi non abita in centro
8
Il punto forte di Milano
I Navigli dalla darsena fino a Gaggiano: dove sembra di ritrovare il tempo e dimensioni perdute
9
Il museo che a Milano ancora non c’è
Il museo d'arte dedicato solo a opere realizzate col pennello da artisti viventi, italiani e anarchici
10
Un suggerimento al sindaco
Incrementare a dismisura le piste ciclabili fino ad ingoiare tutte le automobili
11
La tua città preferita
Barcellona: un po’ Roma, un po’ Genova, un po’ Milano, il meglio da ogni città
12
Un motto su misura per te
AAAA Amore Arte Amicizia Anarchia. Contro l'Incubismo spacciato in ogni modo per toglierci energia: venduto, affittato, comprato, pubblicizzato, propagandato, per garantire il primato del Potere
. . .
Tu e Milano
Con Milano ho un rapporto di odio e amore. Per molti anni, appena potevo, lasciavo la città invernale, grigia e triste per approdare in luoghi più assolati e luminosi. Poi mi sono trasferito negli Stati Uniti: dopo sette anni nel New England - dialogando con Emily Dickinson e con gli scoiattoli, gli spiriti dei pellerossa, le foglie autunnali - ho cominciato a sentirne la mancanza. Ho scoperto adesso che Milano va vissuta in dosi "romeopatiche", alternandola alle luci della Liguria che per fortuna è molto vicina. Nel declino degli ultimi anni ho anche scoperto riserve di semi preziosi di voglia di fare: ci sono ancora milanesi che ne spargono a piene mani. E’ così che ho avuto modo di collaborare con belle gallerie, come la Galleria Blanchaert, Nuages, lo Studio Bolzani; e avuto ispirazioni come la collezione di ritratti di scrittori famosi. Ma, soprattutto, ho tradotto il mio rapporto con Milano – o meglio il mio riaffezionamento alla città - in una serie di acquarelli dedicati a suoi luoghi che amo di più: il Castello, il Duomo, via Mercanti, Corso Monforte.. e insomma tanti posti che significano qualcosa per me. E fra i miei progetti più genuinamente milanesi metto la storia delle 10 figlie di Paolo Biffi: nientemeno che colui che nel 1852 inventò il panettone! Un escursus artistico che mi ha molto appassionato, realizzato per la galleria piacentina Biffi Arte

1

Articoli Simili
I più letti del mese
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
MARTEDÌ 31 E MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO DA SADLER CASSOEULA & CHAMPAGNE
Martedì 31 gennaio e Mercoledì 1 febbraio due serate speciali a base di cassoeula & champagne. Torna l’appuntamento con le serate a tema di Chic’n Quick, la trattoria moderna dello chef Claudio Sadler. Martedì 31 gennai... Leggi di più
La zucca nella pasta
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
MU DIMSUM L’ALTA CUCINA CINESE A PREZZI CONTENUTI
La ristorazione cinese a Milano negli ultimi anni ha conosciuto profondi cambiamenti. Le numerose trattorie a conduzione familiare che proponevano una cucina approssimativa e spesso pesante sono andate via via sparendo i... Leggi di più
TAGLIOLINI AL BURRO E CAVIALE AL PROFUMO DI AGLIO ORSINO
NANNI BALESTRINI: VOGLIAMO TUTTO OPERE ANNI ‘70 E ‘80
Nanni Balestrini: vogliamo tutto opere anni ‘70 e ‘80- Mostra a cura di Manuela Gandini Come una frenata sull’orlo dell’abisso – con cascate di parole, immagini e pensieri – si inchioda la produzione visiva di Nanni Ba... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.