21lug 2018
VITIGNI ITALIANI PASSERINA BRUT VALDO
Articolo di: Fabiano Guatteri

Vitigni Italiani Passerina Brut Valdo

Valdo ha affiancato alla propria produzione spumantistica , una linea denominata Vitigni Italiani dedicata ai vitigni autoctoni. Tra questi la passerina, uva un tempo utilizzata unicamente in uvaggio, presente nelle Marche, in Abruzzo in provincia di Frosinone e in Umbria. Il vitigno venne trascurato e in parte dimenticato per un lungo periodo all’inizio della seconda metà del secolo scorso, spesso sostituito dal più produttivo trebbiano bianco toscano, ma grazie all’iniziativa di alcuni produttori è stato recuperato, giustamente valorizzato, così che oggi genera vini dall’identità riconoscibile.

 

Appartiene alla famiglia dei trebbiani nonostante abbia una produttività inferiore alla media di questa tipologia di uve. Non manca il côté aneddotico che vuole il nome ispirato dalla presenza nel vigneto estivo di passeri attratti dalla piacevolezza dei suoi acini. Merita di essere vinificato in purezza in quanto genera un vino elegante, piacevole, nelle versioni tranquilla e spumate. Grazie all’acidità propria dell’uva, che al tempo stesso possiede buona concentrazione zuccherina, la passerina si rivela un ottimo vitigno per la vinificazione di spumanti con presa di spuma in autoclave.

 

Per la produzione di Vitigni Italiani Passerina Brut Valdo, la maison utilizza uve radicate in terreni sabbiosi e argillosi allevate sulle colline marchigiane a 200-300 metri di altitudine. La vendemmia è manuale; le uve son pressate sofficemente e il solo mosto è fatto fermentare a temperatura controllata. Il vino ottenuto viene spumantizzato in autoclave dove sosta per 3 mesi, secondo il metodo Charmat lungo, quindi è affinato altri due mesi in bottiglia. La spumantizzazione in autoclave permette di valorizzare i caratteri propri del vitigno.

 

Alla degustazione, nel calice mostra colore giallo paglierino vivacizzato da intrigante spumosità; il profumo è ricco, ampio, fruttato, con profumi di frutta a polpa bianca, prugne gialle, ricordi agrumati di pompelmo e di cedro e nuance floreali di acacia: il sapore è netto, fruttato, spalla acida ben espressa, con netti sentori agrumati, morbido, di buona struttura con finale ammandorlato.

 

Temperatura di servizio: 6-8 °C

 

Abbinamenti: carpaccio di orata, cappesante gratinate, risotto al salto, fiori di zucca fritti, antipasti di salumeria, grigliate di pesce, cotolette di sardine, melanzane e zucchine ripiene.

 

Nota emozionale: acqua sorgiva zampillante dalla roccia

1

2

Articoli Simili
I più letti del mese
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più
La zucca nella pasta
MARTEDÌ 31 E MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO DA SADLER CASSOEULA & CHAMPAGNE
Martedì 31 gennaio e Mercoledì 1 febbraio due serate speciali a base di cassoeula & champagne. Torna l’appuntamento con le serate a tema di Chic’n Quick, la trattoria moderna dello chef Claudio Sadler. Martedì 31 gennai... Leggi di più
TAGLIOLINI AL BURRO E CAVIALE AL PROFUMO DI AGLIO ORSINO
MU DIMSUM L’ALTA CUCINA CINESE A PREZZI CONTENUTI
La ristorazione cinese a Milano negli ultimi anni ha conosciuto profondi cambiamenti. Le numerose trattorie a conduzione familiare che proponevano una cucina approssimativa e spesso pesante sono andate via via sparendo i... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.