08mar 2018
SCIALO NERO D’AVOLA - SYRAH TERRE SICILIANE IGP 2015 CVA CANICATTÌ
Articolo di: Fabiano Guatteri

CVA Canicattì  è una realtà cooperativa fondata nel 1969. Trecento piccoli produttori conferiscono le loro uve al progetto comune di dar vita a grandi vini con attenzione ai vitigni autoctoni. Le uve hanno il sapore di questa terra torrida, posta tra le province di Palermo e Caltanissetta per arrivare sino alla costa agrigentina. Qui il lavoro dei contadini è stato segnatamente duro per trasformare questo suolo severo in terra coltivabile e i vini generati dalle uve locali hanno la solarità che solo le produzioni siciliane sanno esprimere. Sono vini molto caratterizzati che, se affinati in legno, assumono rotondità e pienezza. I produttori della Cooperativa hanno sostenuto un progetto che si fonda sulla viticoltura della tradizione, senza chiudere le porte alle innovazioni tecnologiche e organizzative; hanno così raggiunto livelli qualitativi d’eccellenza con prodotti apprezzati anche dal mercato internazionale.

 

Nascono così vini quali Scialo, medaglia d’oro al Concours Mondial de Bruxelles 2017  con l’annata 2014, un esempio calzante di tale politica produttiva. Qui all’autoctono nero d’Avola, è associato il syrah, vitigno che conferisce al vino una nota internazionale, ma che al tempo stesso nulla toglie all’evidente carattere siciliano. I due vitigni sono utilizzati in pari quantità ed entrambi esprimono note fruttate, oltre a fornire struttura così da fare di Scialo un rosso con un carattere molto determinato. Lo Syrah siciliano assomiglia per certi versi maggiorente alle produzioni americane definite da note di piccoli frutti, piuttosto che allo stile transalpino che lo vede maggiorente speziato ed erbaceo.

 

Scialo affina 12 mesi in barrique e altrettanto tempo in bottiglia. Il colore molto scuro delle bucce di entrambi i vitigni utilizzati, comunica al vino tonalità rosso rubino pieno, intenso con sfumature porpora. Al naso si liberano intensità fruttate molto marcate e si evidenziano ricordi di ciliegia, di ribes nero, di prugna, di ciliegia sotto spirito, di confettura di frutti rossi,buccia di agrumi candita. Si colgono ancora, in questa carica olfattiva di grande spessore, sentori di nocciolo di ciliegia, di tabacco, balsamici, di sottobosco, di china, di tabacco, di cioccolato, di vaniglia, di legno tostato. In bocca rivela tutta la propria potenza sostenuta da 14,5 gradi alcolici: frutto pieno, impatto elegante, rotondo, caldo, vellutato, avvolgente, suadente con tannini fitti e soffici e lunga persistenza.

1

Articoli Simili
I più letti del mese
DALLA VIGILIA DI NATALE A SAN SILVESTRO TRA ACANTO E PRINCIPE DI SAVOIA | SUNDAY BRUNCH NATALIZI
Da sempre Hotel Principe di Savoia, uno dei gioielli italiani di Dorchester Collection, offre una serie di iniziative e momenti magici per rendere indimenticabile qualsiasi esperienza ai nostri ospiti. In esclusiva una ... Leggi di più
ORGOGLIO ITALIANO: LE COLLINE DI CONEGLIANO E VALDOBBIADENE CANDIDATE UNESCO
Un piccolo territorio del Veneto che si estende a partire da 50 chilometri a Nord di Venezia e arriva a 100 chilometri dalle Dolomiti, questa è la posizione delle Colline di Conegliano Valdobbiadene, diventate dallo scor... Leggi di più
Rita & Cocktails
Inaugurato nel 2002,  Rita & Cocktails si è subito distinto per la varietà e la personalità delle bevande miscelate prodotte che andavano ben oltre a quelle classiche. Ovviamente anche i cocktail canonici sono qui prepar... Leggi di più
LA LETTERA DI GUALTIERO MARCHESI
Mi chiedono spesso quale sia il mio “elisir di lunga vita”, il mio segreto. A furia di sentirmelo domandare una spiegazione l’ho trovata: la curiosità.  Mi piacciono le cose nuove, da quelle piccole di ogni giorno ai nu... Leggi di più
LA RAI E IL 25 APRILE. I PROGRAMMI DELLA GIORNATA
In occasione del 72° anniversario della liberazione la Rai dedica numerosi servizi all’evento.   Rai 1 Alle ore 9 il collegamento con l’Altare della Patria a Roma dove il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ... Leggi di più
PRIMA COLAZIONE: UN’OCCASIONE PER CONOSCERE IL TERRITORIO
Presentato all’Aeroporto di Milano Bergamo il primo progetto italiano ideato da East Lombardy dedicato alla valorizzazione della prima colazione come elemento di promozione turistica. L’Aeroporto di Milano Be... Leggi di più
CHICCHE DAL VINITALY. ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE
ALCUNE REFERENZE CHE CI SONO PARTICOLARMENTE PIACIUTE Hofstatter Gewurztraminer Pirchschrait 2006 Dieci anni sui lieviti in botti di acciaio con rimescolamento (tipo batonage) ogni 10 giorni. Le caratteristiche più nob... Leggi di più
PUTIA, LA BOTTEGA CHE PRENDE IL SUD A MORSI
SlowSud di cui abbiamo qui, e qui apre Putìa e celebra il “panino di giù”. Dopo appena tre anni dal primo ristorante, i giovani imprenditori che con SlowSud Duomo e SlowSud Brera hanno portato a Milano tutt... Leggi di più
S.PELLEGRINO YOUNG CHEF 2018 I PIATTI DEI FINALISTI ITALIANI
Secondi piatti in cui predomina la carne, ma soprattutto ingredienti e sapori dei territori di origine reinterpretati in chiave moderna Sono in corso in tutto il mondo le semifinali locali del S.Pellegrino Young Chef 20... Leggi di più
I FIGLI DELLA VESPAIOLA DI CA’ BIASI
Ca’ Biasi è un’Azienda Agricola fondata nel 1994. Proprietario della cantina nonché enologo Innocente Dalla Valle la cui famiglia arrivò a Breganze nell’Ottocento come mezzadra. Oggi i Dalla Valle posseggono una dozzina ... Leggi di più

 

 

banner-brera-ver3

COSMOFOOD BANNER 300x250

 

 

berlucchi-new

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set.