Skip to main content

La Franciacorta è considerata tra le migliori zone spumantistiche a livello internazionale e rappresenta un’eccellenza nazionale per l’eleganza dei vini, la finezza delle bollicine, l’equilibrio delle componenti. E che siano vini meritevoli di attenzione, non siamo noi a dirlo. E’ il caso di Mon Satèn Brut Millesimato 2018 una delle etichette più rappresentative di Villa Franciacorta, la cantina di Monticelli Brusati.

 

Prodotto unicamente con cloni selezionati di chardonnay, di viti presenti in azienda già nel 1960, provenienti da più parcelle, ciascuna vinificata separatamente con lieviti autoctoni, in acciaio per valorizzare l’espressione varietale e con un affinamento di 36 mesi sui lieviti per la presa di spuma in bottiglia, allo scopo di conferire massime espressioni olfattive e gustative.

 

Mon Satèn Brut Millesimato 2012  si è classificato primo a livello nazionale con Medaglia d’Oro e secondo a livello mondiale all’International Wine Challenge 2017, ed è entrato nella Guida delle 100 Eccellenze Italiane di Forbes. Si tratta di un riconoscimento importante, che premia l’impiego di sole uve di proprietà per un completo controllo della filiera, la certificazione biologica e ambientale, la ISO 14001, queste, a garanzia della salubrità del prodotto.

 

Mon Satèn Brut Millesimato 2018 ha inoltre conquistato il massimo riconoscimento – le 4 Viti – della Guida Vitae 2023 AIS Italia che ha valutato alla cieca oltre 30.000 vini di circa 4.000 produttori. Inoltre ha ricevuto anche la Rosa D’Oro nella diciassettesima edizione della Guida Viniplus di AIS Lombardia, dedicata alle eccellenze vitivinicole lombarde, valutate da diverse commissioni di giudici che degustano lo stesso vino contemporaneamente, alla cieca e senza possibilità di confronto tra loro.

Di questo Autore