Skip to main content

Sta arrivando il caldo e molti vini si prestano benissimo ad essere stappati, in vacanza, in barca, per un aperitivo all’aperto o come abbinamento easy su piatti leggeri di terra e di mare. E allora quali scegliere?

Senza nessun dubbio la scelta cade per uno in particolare, che sa di mare, di salsedine, di brezza marina, che sfiora la pelle. Il Marinetto di Sergio Arcuri è rosa, un rosa aranciato come le sue uve, invitante, fresco e agrumato. Nessun sentore dolciastro, solo affascinante verve di ciliegia che accompagna ogni sorso all’infinito.

Siamo a Cirò Marina, Calabria ionica, e naturalmente il rosato è da uve di Gaglioppo. L’Azienda Sergio Arcuri, a conduzione familiare con quasi due secoli di storia alle spalle, adotta un Regime biologico, basse rese, alta qualità, pochissimi trattamenti, nessun utilizzo di prodotti chimici. Da vigne giovani a 50 mt sul livello del mare, il vigneto il Marinetto, dà vita a un vino di colore tipico del Cirò rosato, di media trasparenza, vivace e affascinante, che promette una grande freschezza al palato. L’acidità è quasi tagliente a bilanciare la struttura forte del Gaglioppo. Vino decisamente estivo, perfetto come aperitivo a ogni ora, sui piatti locali, sulle tipiche alici “arreganate” calabresi, ma anche in ottimo abbinamento con altre cucine regionali.

Insomma un Rosato Il Marinetto che sa conquistare ogni momento, ogni territorio e ogni animo.

Di questo Autore