Skip to main content

L’Azienda Agricola Tenute Rossini è una giovane realtà a conduzione familiare nata nel 2004 a Laerru nella regione Anglona in provincia di Sassari, dove si occupa di viticoltura, apicoltura e olivicoltura. Nel 2006 è stato reimpiantato un vigneto di uve autoctone che occupa 3,5 ettari. La conduzione della vigna si basa su bassa resa delle singole piante, lotta integrata, vendemmia manuale cui segue l’immediata vinificazione. Rosso Rossini è prodotto con uve autoctone spremute sofficemente, lasciate macerare in acciaio inox per circa 10 giorni. Il vino ottenuto è affinato in barrique per un anno, quindi per 6 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.

Nel calice presenta colore rosso rubino profondo con nuance granate. Al naso è intenso, etereo con presenza marcata di frutti rossi: prugna matura ed essiccata, ciliegia, corbezzolo, oltre a confettura di piccoli frutti di rovo e di ribes. Si evidenziano inoltre sentori terziari di spezie con ricordi di curcuma, pepe nero, vaniglia, cuoio, cacao, tabacco. Il sapore è pieno con leggera quanto piacevole astringenza, con sensazioni di amarena; è un vino polposo, masticabile con fondo speziato e sentori minerali, note boisé, balsamiche oltre che di mandorla amara, di nocciolo di prugna, dotato di grande persistenza. Dotato di 15 gradi alcolici è un vino verticale che lascia presupporre importante longevità.

Da servire a 16 – 18 °C con cinghiale in salmì.

Nota emozionale: terra arsa.

 

Di questo Autore