Skip to main content

La Tenuta Le Luci si sviluppa nella Val d’Illasi, una vallata di origine alluvionale posta a est di Verona, dove produce nove vini ossia quattro rossi, tre bianchi e due spumanti. Il Valpolicella 2010 nasce in prevalenza da uve corvina (65 per cento), cui si uniscono rondinella (30 per cento) e un restante 5 per cento di vitigni anch’essi autoctoni; le uve provengono da zone diverse del podere e da vigneti messi a dimora a differenti altitudini. Il vino ottenuto affina brevemente in legno prima di essere imbottigliato. 

Alla degustazione mostra colore rubino con tenui riflessi granati. Al naso si avvertono sentori floreali di neroli, di ginestra, cui si uniscono note di ciliegia sotto spirito, di lampone, di mora, di sottobosco e pacate sensazioni di salvia e di tè verde. Buona corrispondenza olfattiva gustativa; in bocca l’impatto è morbido, rotondo; il palato è maturo, e si avvertono la mandorla, la liquirizia, una nota polposa di ciliegia, quasi di confettura, il piacevole calore comunicato dai 13,5 gradi alcolici, tannini felpati e buona persistenza. E’ un vino evoluto, franco, con un ingresso in bocca molto accattivante, quasi ruffiano, compensato dall’armonioso, maturo tessuto dei componenti. 

 

Da servire a 16 °C per accompagnare capitone in umido.

 

Nota emozionale: vigneto di tarda primavera

 

 

Trovate la Tenuta Le Luci su:

Instagram 

Facebook 

Di questo Autore