Skip to main content

E’ finita da poco la Pasqua che ha visti impegnati i pasticceri e lievitisti di tutta Italia nella produzione di colombe e già si parla di panettoni.  L’occasione è data dall’inizio delle iscrizioni al concorso nazionale  e il nastro di partenza è stato tagliato a Milano da Iginio Massari (foto 2 a destra) che infatti ha raccontato: “Io il panettone lo faccio tutto l’anno, tranne il periodo della Pasqua in cui faccio la colomba”.

 

E come lui tanti colleghi si cimentano in tutte le stagioni nella preparazione di questo dolce artigianale che nella ricetta tradizionale ha una serie di ingredienti secondo un rigido disciplinare, ma che offre la possibilità di preparare una versione creativa, aggiungendo alla base di pasta lievitata ingredienti territoriali o stagionali purché di ottima qualità.

 

Il Panettone Day che è giunto quest’anno alla sesta edizione è stato ideato da Braims, una delle più importanti aziende italiane nella produzione di materie prime e ingredienti per pasticceria d’eccellenza in partnership con Novacart, che ha inventato le forme di cottura per panettoni e colombe ed è leader mondiale, con una produzione giornaliera di circa 2 milioni di forme, negli stampi in carta e cartoncino per la cottura di prodotti per il settore alimentare dolciario con ogni tipo di forno.

 

La mission di questo concorso è quella di premiare la dedizione e l’impegno degli artigiani di tutta Italia, di dar loro un’occasione di visibilità e di stimolare la crescita professionale impegnandosi a migliorare il proprio prodotto.

Fino al 31 maggio saranno aperte le iscrizioni sul sito www.panettone-day.it                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                

​Dall’1 al 15 giugno ci sarà la selezione dei migliori 25 panettoni (20 Tradizionali e 5 Creativi) presso Cast Alimenti di Brescia, il 15 settembre si andrà in finale con la proclamazione dei vincitori durante Sweety of Milano, mentre dal primo al 30 ottobre: i migliori 25 panettoni saranno in vendita presso il Temporary Store Panettone Day in Corso Garibaldi a Milano.

 

Il maestro Iginio Massari, che sarà a capo della giuria di esperti, ha dichiarato che “Arrivare fra i primi 25 è già una vittoria, visto che in questo concorso ci sono ogni anno oltre 250 concorrenti”.

Un grande successo, quindi, per il dolce lievitato che, come ha spiegato Pierluigi De Min di Braims (foto 2 a sinistra) “Non è più né di Milano, né italiano, il panettone è del mondo”.

Di questo Autore