Skip to main content

La bella notizia è che Fast-food non fa più necessariamente rima con junk-food, ma questo per fortuna avviene già da tempo e fa veramente piacere sapere che quasi sempre i progetti e le start-up che alzano il livello del cibo di pronto e veloce consumo arrivano dai giovani. Anche la nuova apertura milanese in via Volta è nata da un gruppo di sei giovanissimi amici che si sono trovati d’accordo nel creare un progetto che abbracciasse tutta la filosofia del locale, partendo dal cibo.

 

Good Blue punta sul pescato sostenibile, proveniente da zone di pesca certificate, e abbina il pesce a verdure fresche, cereali e frutta con creatività, originalità e uno sguardo alle influenze gastronomiche globali. Si sentono gli spunti della cucina messicana con alcune proposte di Tacos rivisitati e alleggeriti, si ritrovano i colori dei Caraibi e i mix vegetali delle Antille e delle isole oceaniche, ma tutto con il filo conduttore della freschezza e della leggerezza.

 

Sia per il servizio all’interno del locale sia per l’asporto e il delivery si utilizzano materiali bio e degradabili, carta e legno, l’unica plastica che troverete da Good Blue è quella riciclata degli arredi che utilizzano anche piacevoli sedute in spugna recuperata.

 

L’immagine del locale è particolare, pur essendo tutto molto moderno, entrando si percepisce un’aria molto bohémien, sembra un luogo sospeso nel tempo, ricorda un po’ le vecchie friggitorie e rosticcerie, ma la sostanze è quanto di più lontano. Qui il cibo viene cotto pochissimo, appena quel che serve e di fritture non se ne parla, le preparazioni sono in mano perlopiù a Mario, un bel ragazzo ventiquattrenne, figlio dei nostri tempi e cioè amante delle culture del cibo internazionale, attento alla nutrizione e anche all’estetica dei piatti, simpatico e concreto e veloce nel capire i gusti e le esigenze di chi si trova davanti, infatti le sue ricette possono essere personalizzate al momento.

 

Anche per quanto riguarda il beverage le proposte sono in linea con la scelta del locale; acque botaniche, birre artigianali, vino biologico e un’ampia scelta di succhi di frutta.
Infine Good Blue devolverà una percentuale delle entrate ad associazioni in difesa dell’ambiente marino e tutte le persone coinvolte nel progetto, titolari e dipendenti, si impegneranno a turno in azioni concrete come ad esempio la pulizia delle spiagge.

 

Good Blue 
Lunedì/Giovedì: 11-22
Venerdì/Sabato: 11-23
Domenica: 12-20

Di questo Autore