Skip to main content

Sempre più città dell’appetito, si perché dopo moda e design, Milano continua ad essere la meta preferita dove assaggiare cibo proveniente da qualunque latitudine e a qualunque ora.
Ieri c’è stato l’assaggio-anteprima al Takochu, dove si è gustato lo street food più amato del Giappone: il takoyaki. Le polpettine nate a Osaka a base di polpo (in giapponese tako) sono preparate con una pastella di farina, brodo dashi, uova, sale e zucchero all’interno delle quale sono aggiunti zenzero sott’aceto e cipollotto (parte verde aromatica e dolce). Dopo la cottura i takoyaki risultao croccanti all’esterno e morbidi (e bollenti, attenzione!) all’interno, e vengono guarniti con salsa Otafuku, maionese e katsuobushi (fiocchi croccanti di bonito, un tonnetto affumicato ed essiccato).

 

Quelli di Takochu verranno serviti al cartoccio, insieme a birra giapponese, sake, tè verde o altre bevande, il tutto con modalità asporto.

 

Dietro a questa nuova apertura ci sono Lorenzo Ferraboschi e MaikoTakashima, che con la loro Sake Company si sono fatti appezzare per le autentiche proposte enogastronomiche “made in Japan”, come nel loro ristorante Sakeya, dove i piatti sono accompagnati da una selezione senza pari di sake del Sol Levante.

 

E domani venerdì 5 Aprile apertura ufficiale al pubblico alle 18:30 con takoyaki gratis per tutti (fino ad esaurimento scorte).

Takochu via Casale 3/A
Inizialmente aperto da martedì a domenica
18:00 – 22:00

Di questo Autore