Skip to main content

Il Prosecco, campione del mondo delle bollicine Made in Italy, è stato affiancato dal Prosecco Doc Rosé, a lungo atteso dagli operatori e dai consumatori. Nel 2022 il boom dell’export degli spumanti (+20% secondo i dati Istat) è stato guidato dal Prosecco (+24%).

 

“La nostra cantina è protagonista di questa ripartenza, dopo il Covid e nonostante i rincari di energia e materie prime come il vetro” commenta Sandro Bottega, presidente di Bottega S.p.A., che aggiunge “Anche quest’anno il trend, fortunatamente, si sta confermando, e per il prossimo San Valentino abbiamo ricevuto innumerevoli richieste di Bottega Pink Gold Prosecco Doc Rosé da parte dei nostri clienti in tutto il mondo. Molto gettonato in questo periodo è anche il Petalo Moscato, il nostro vino esplicitamente dedicato all’Amore”.

 

Il “fenomeno rosé” non accenna a fermarsi, tanto che Bottega ha dovuto aumentare la capacità produttiva. Per San Valentino il Prosecco Pink Gold è il più acclamato nel mondo, come spiega Bottega: “Si tratta di un Prosecco che attrae i clienti non solo per la notevole qualità ma anche per la sua iconica bottiglia in vernice rosa metallizzata da noi brevettata”.

 

“È soprattutto dall’Asia – conclude Bottega – che viene invece richiesto il Petalo Moscato. In particolare Giappone e Corea, che grazie alla campagna vaccinale sono quasi completamente usciti dalla pandemia, reclamano il prodotto. In questo caso il consumo è principalmente sostenuto dalle donne che ne apprezzano il gusto dolce, i profumi suadenti del Moscato e la bassa gradazione (6,5%). La bottiglia poi, si distingue per le due inconfondibili rose presenti sulla bottiglia, che richiamano ancor più l’attenzione di questo pubblico”.

 

Pink Gold – Prosecco DOC Rosé Spumante Brut cl 75 (foto 2)
Bottega Pink Gold Prosecco Doc Rosé è uno spumante Prosecco rosato Brut che ha origine da un blend di uve Glera e Pinot Nero coltivate nell’area del Prosecco DOC secondo tecniche classiche e tradizionali e che hanno mantenuto negli anni inalterata la loro qualità e la tipicità. Si caratterizza inoltre per l’inconfondibile livrea, realizzata con un esclusivo processo di metallizzazione, grazie al quale il colore rosa diventa parte integrante della superficie esterna del vetro.

 

Il Vino dell’Amore Petalo – Moscato Spumante Dolce cl 75 (foto 3)
Il Moscato bianco è un vitigno aromatico il cui nome deriva da “muscum” (muschio). Furono i Greci a coltivare queste uve e a esportarle anche nelle colonie della Magna Grecia situate nell’Italia Meridionale. La diffusione di questo vitigno al nord avvenne nel Medioevo principalmente ad opera dei Veneziani e dei loro commerci con le isole del Mediterraneo. Dal bouquet esplosivo ma al tempo stesso elegante, Petalo Moscato Il Vino dell’Amore Bottega è caratterizzato da una dolcezza non stucchevole, da una gradazione alcolica moderata e dai tipici sentori di rosa che evocano l’immagine dei petali impressa sull’etichetta.

 

Di questo Autore